Avantpack è un’azienda slovena che produce sacchetti per ortofrutta a rotolo o a strappo, con o senza manici, e shoppers in bioplastica biodegradabili e compostabili, destinati al contatto con gli alimenti. L’azienda è giovane, dinamica e dotata di macchinari all’avanguardia, oltre che di un personale altamente qualificato.

L’azienda si è posta l’obiettivo di migliorare ulteriormente i livelli di qualità e di sicurezza alimentare nella produzione di imballaggi per conseguire un vantaggio competitivo nel lungo periodo.

 

LA SOLUZIONE

Avantpack, dopo uno studio di fattibilità, ha implementato il proprio sistema di gestione della qualità e sicurezza alimentare in ottemperanza ai requisiti degli standard BRCGS Packaging materials e IFS-PACsecure.

Possedere la certificazione BRCGS Packaging materials e IFS PACsecure oggi significa garantire al consumatore il rispetto dei requisiti di qualità, legalità e di sicurezza alimentare per la produzione di materiali da imballaggio destinati al contatto con alimenti o con prodotti sensibili alle norme igieniche. Il sistema di gestione della qualità si basa sull’analisi dei rischi e pericoli, sui controlli della stampa sull’imballaggio, ispezione del prodotto e il controllo di corpi estranei. La validità della certificazione BRCGS Packaging materials oggi è riconosciuta a livello mondiale, anche dalla organizzazione Global Food Safety Initiative GSFI.

L’azienda, inoltre, per poter identificare potenziali pericoli riscontrabili nel processo di produzione del packaging, ha anche ottenuto la certificazione IFS-PACsecure, lo standard per la sicurezza e la qualità dei materiali di imballaggio primari e secondari.

La collaborazione tra Seprim e Avantpack continuerà anche dopo l’ottenimento delle certificazioni, per la gestione ed il mantenimento del sistema a lungo termine, in particolare per quanto riguarda gli aspetti di igiene, legalità e sicurezza alimentare.

A seguito della recente pubblicazione della nuova edizione della norma UNI ISO 9001:2015 ,Palm S.p.A. , con la collaborazione dello Studio Seprim, ha avviato il processo di adeguamento del precedente Sistema di Gestione qualità conforme alla norma UNI ISO 9001:2008, introducendo principalmente, come richiesto dalla nuova ISO 9001:2015, una nuova fase di “Risk Assesment” per ogni processo aziendale, ed analizzando il contesto interno ed esterno nel quale l’azienda realizza il proprio prodotto, migliorando così i risultati gestionali e la struttura organizzativa aziendale.

Il Gruppo Pool Pack, primo gruppo Italiano leader nel settore del packaging, nato dalla collaborazione di un gruppo di 20 aziende con una tradizione produttiva e commerciale riconosciuta su tutto il territorio nazionale, ha istituito, con l’affiancamento dello Studio Seprim, una Direzione Qualità e Sicurezza Alimentare (Dott. Pierpaolo Freddi – Seprim) per garantire la massima qualità dei prodotti che seleziona per la propria clientela. Con lo Studio Seprim, il Gruppo Pool Pack ha inoltre recepito i requisiti di qualità ed igiene introdotti dalle “Good Manifacturing Practices” ed adottato modelli di gestione della qualità e sicurezza alimentare realizzati in conformità alla norma UNI EN 15593 “Gestione dell’igiene nella produzione di imballaggi destinati ai prodotti alimentari” garantendo dunque che, in tutte le fasi del servizio, siano sempre mantenute le condizioni igieniche ed ambientali ideali ad assicurare il perfetto mantenimento delle caratteristiche di sicurezza dei prodotti.

Maycos Italiana S.r.l. di Castiglione delle Stiviere (MN) è un’azienda italiana specializzata nella ricerca e produzione di materie prime per la cosmesi  che ha adottato le Pratiche di Buona Fabbricazione secondo lo Standard ISO 22716, al fine di garantire al consumatore elevati standard di qualità, sicurezza ed igiene. Insieme allo studio Seprim, l’azienda, oltre al processo di produzione, ha analizzato e perfezionato anche le attività di controllo, conservazione e spedizione dei prodotti cosmetici, formazione del personale, pulizia dei locali  e delle attrezzature, introducendo un Sistema di Gestione Certificato mirato ad un miglioramento continuo.

Riseria Roncaia Romano s.n.c.di Roncoferraro (MN), da sempre impegnata nella gestione dei processi aziendali secondo la logica della qualità, con il supporto dei consulenti Seprim, ha ottenuto la certificazione BRC Food, standard globale specifico per la sicurezza dei prodotti agroalimentari , dimostrando l’impegno continuo dell’azienda ad accrescere il livello di sicurezza e di qualità del riso per clienti, fornitori e consumatori finali, nel rispetto delle norme che  regolano il settore agroalimentare.

Con l’entrata in vigore dell’obbligo di impiego di strutture in acciaio o alluminio (per le costruzioni edili o di altre opere di ingegneria)  esclusivamente marcate CE in conformità alla norma UNI EN 1090-1:2012, Seprim ha affiancato Tecnomais S.r.l. (carpenteria metallica) in tutti i passaggi previsti fino all’ottenimento della certificazione: l’effettuazione di prove iniziali di tipo (ITT) o calcoli iniziali di tipo (ITC), la qualifica di procedimenti e personale di saldatura e l’adozione di un Piano di controllo della produzione (FPC) al fine di garantire il costante rispetto dei requisiti della normativa in tutte le fasi del ciclo di produzione della struttura.

DUGONI s.c.r.l. azienda leader nella progettazione e gestione integrata dei servizi di pulizia civile ed industriale di Mantova, con la collaborazione dello studio Seprim, ha aderito allo Standard internazionale di certificazione dell’Etica  e della Responsabilità Sociale d’impresa , secondo la norma SA 8000, impegnandosi a rispettare le regole sull’etica del lavoro per la tutela dei diritti umani. Con lo Standard etico SA 8000, DUGONI s.c.r.l. non solo assicura una completa attuazione dei requisiti di legge e una valorizzazione del capitale umano, ma migliora l’immagine aziendale sia all’interno che all’esterno, influenzando positivamente la reputazione dell’unità organizzativa.

La norma ISO TS 16949:2009 è lo standard tecnico internazionale di riferimento per le aziende del Settore Automotive. La norma ISO TS costituisce, per tutte le aziende, un efficace strumento organizzativo per migliorare le prestazioni, mettere sotto controlli i processi produttivi e garantire continuità nella produzione. Sarzi Lamiere S.p.A., azienda storica nella lavorazione delle lamiere , di Sabbioneta (MN), con l’affiancamento del personale Seprim, ha dunque deciso di adempiere ai requisiti specifici introdotti dalla norma per soddisfare le esigenze di affidabilità e continuità delle forniture tipiche del settore automotive. Con la certificazione ISO TS 16949, Sarzi Lamiere si è impegnata  a sviluppare un sistema di gestione per la qualità che promuova il miglioramento continuo, la prevenzione dei difetti e la riduzione della variabilità e delle perdite, nella catena di fornitura.

La diminuzione dei consumi attraverso un uso razionale delle fonti  energetiche è divenuta oggi un’esigenza primaria sia in campo privato che pubblico.  Per tale motivazione, la PEDERZANI IMPIANTI S.r.l. di Castel Goffredo (MN), con la collaborazione dello Studio Seprim, ha ottenuto il riconoscimento di ESCo secondo la Norma UNI CEI 11352. Il progetto, realizzato nel 2015, ha previsto la predisposizione di tutta la documentazione per l’erogazione dei servizi energetici (procedure, istruzioni, moduli) necessaria per la certificazione, l’implementazione delle competenze tecniche dei soggetti aziendali coinvolti e la realizzazione di Diagnosi Energetiche, al fine di offrire servizi di miglioramento dell’efficienza energetica ai propri clienti.

Pool Pack Industria Srl  – “Analisi dell’impronta di carbonio del ciclo di vita del  sacchetto in carta per prodotti da forno”, – Programma per la valutazione dell’impronta ambientale promosso dal Ministero dell’Ambiente.

Copyright 2021 | Seprim
Via Grazioli, 30 | Mantova
PEC seprim.srl@legalmail.it
P.Iva 02479700201

Benvenuti.

Accedi all'Area Riservata